SDD Servizi
Servizi e Soluzioni per l'Impresa
SDD Servizi Roma, Servizi e Soluzioni per l'Impresa
Contattaci

Notizie Aggiornamenti e Novità


Notizia 07/11/2020

Circolare Viminale DPCM 03.11.2020


Pubblicata sul sito del Viminale la Circolare del Ministero dell'Interno relativa all'applicazione del nuovo DPCM, in vigore da ieri, Venerdì 6 Novembre 2020.

Disponibili le FAQ, differenziate per le tre aree, Gialla, Arancione e Rossa, raggiungibili al seguente indirizzo :
FAQ Viminale










Notizia 06/11/2020

Lotteria degli scontrini da Arrivi e partenze....


....Arrivato il Parere del Garante sulla Privacy del 1° Ottobre scorso, e partito lo sprint finale che doveva portarci alle prime estrazioni, nuovo restyling, e ormai si è perso il conto, ma prima esclusione importante : niente più riffa per gli scontrini pagati in contanti.

In attesa di avere chiari i contorni certi di questa novità, ADM, Agenzia delle Dogane e Monopoli, in qualità di "gestore" del portale, si è portata avanti e ha già modificato la homepage e le FAQ ufficiali.....così mettendo in "imbarazzo" la sorella Agenzia delle Entrate, che non ha fatto a tempo ad aggiornare la sua Guida, ferma alla versione di Maggio scorso, e tutti noi ignari e disorientati contribuenti-aspiranti vincitori, che da una parte continuiamo a leggere di estrazioni ordinarie ed estrazioni del circuito cashless, relativo agli scontrini pagati con moneta elettronica in tutte le sue svariate forme, e da un'altra scopriamo....che un punto fermo deve essere ancora fissato!

Navigano invece in acque sicuramente molto agitate gli esercenti, motore principale di tutta la manovra, che, per il tramite del loro rappresentante istituzionale, Confcommercio, richiedono a gran voce un rinvio che considerano necessario.

Quindi appuntamento a presto, perché questa nuova iniziativa, non ancora partita, non sembra ancora giunta alla versione definitiva.....


Visita il Portale della "Lotteria degli Scontrini" aggiornato al Cahless




Notizia 04/11/2020

Resoconto Diretta Whatsapp di Mercoledì sera 04.11.2020, ore 20.15


Eccoci qui con un nuovo appuntamento relativo ad una Conferenza stampa e ad un nuovo DPCM
Conte sta già parlando, ma andiamo per ordine...



Il DPCM che potremmo definire "arcobaleno" è stato firmato nella notte di ieri e ha introdotto, in questo nostro autunno, una nuova gradazione di colori : Rosso Arancione e Giallo


Doveva entrare in vigore da domani, ma alla fine, anche nell'attesa delle definizioni puntuali delle zone, a cura del Ministro della Salute Speranza, le nuove norme restrittive saranno in vigore da Venerdì 6 Novembre 2020

La seconda novità è quindi che non ci saranno zone verdi : fino al 3 Dicembre p.v. aumentano quindi, e per il momento, le cautele e le attenzioni in tutto il territorio nazionale

Il terzo aspetto rilevante è quello che sarà un nuovo meccanismo sulla base del quale si potranno inasprire o alleggerire le misure emergenziali in atto : si sarebbe quindi lavorato sulla base di 21 parametri, 21 criteri epidemiologici fissati dall’ISS (Istituto superiore di sanità, che verranno tradotte dal Ministro della Salute nell'individuazione di aree della penisola con misure restrittive differenziate.

Prima doccia fredda : il numero delle regioni papabili per l'area in più gravi condizioni sono salite dalle tre previste a quattro. Quindi nell'* Area Rossa* rientrano, in base all'Ordinanza emanata dal Ministro Speranza Lombardia Piemonte Calabria e Valle d'Aosta
I dati a base del nuovo meccanismo, per i quali Conte ha richiesto che siano condivisi e resi disponibili dal Ministero della Salute, andranno valutati di 14 giorni in 14 giorni e comunque periodicamente : di qui la possibilità che il quadro introdotto da Venerdì possa subire nuove modifiche, con future Ordinanze del Ministro della Salute, a seguito dell'analisi dei dati da parte di MinSal-ISS-Rappresentanti delle Regioni-CTS
Come detto nessuna zona verde : illustriamo le norme via via più restrittive divise per le tre aree

AREA GIALLA - CRITICITA' MODERATA
Regioni interessate
1) Abruzzo
2) Basilicata
3) Campania
4) Emilia-Romagna
5) Friuli-Venezia Giulia
6) Lazio
7) Liguria
8) Marche
9) Molise
10) Sardegna
11) Toscana
12) Umbria
13) Veneto
14) Trento
15) Bolzano
Coprifuoco dalle ore 22.00 alle ore 5.00.
Consentiti esclusivamente gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. Durante l’arco della giornata potrebbe essere disposta la chiusura di aree specifiche a rischio di assembramento (viene quindi riproposta la norma, senza "decisore" esplicito, già contenuta negli ultimi DPCM autunnali, ma con allargamento a qualsiasi fascia oraria anziché dopo le ore 21).
Per il comparto della Ristorazione restano in vigore le regole precedenti : orario di apertura con servizio al pubblico ore 5-18; numero max di persone al tavolo 4; resta l'asporto fino alle ore 22, con divieto di consumo nei pressi e nelle vicinanze dei locali; resta il delivery senza limiti di orario.
Per il comparto dei Servizi alla persona non ci sono novità
Per il comparto del Commercio, per il quale si raccomandano al solito distanza interpersonale, ingressi scaglionati e limitazione alla permanenza nei locali per lo stretto tempo necessario, si introduce una prima limitazione, per quelli situati nei Centri Commerciali, limitata al momento ai soli giorni festivi e prefestivi
Restano fuori dalle chiusure del fine settimana nei Centri Commerciali ovviamente solo Farmacie e Parafarmacie, Alimentari Tabacchi Edicole
Sul fronte Attività ludiche vengono raggiunte dalla sospensione anche a quelle svolte in locali adibiti ad attività differente : quindi slot nel baretto sotto casa caput
Sul fronte Attività culturali ricadono sotto la scure anche i Musei
Per il Settore sportivo restano ferme le chiusure : sì ancora ad attività sportiva in solitaria o comunque rispettando la distanza interpersonale di almeno 2 metri mentre per la cosiddetta attività motoria la distanza resta fissata ad 1 metro, ad eccezione ovviamente dei minori e delle perone non autosufficienti che potranno passeggiare accompagnati da genitori e da chi si prende cura di loro
Tre i settori sui quali si è intervenuto ancora più fortemente rispetto al passato
Nel Trasporto l'asticella del coefficiente di riempimento scende al 50% : NDR vista la difficoltà che siano facilmente attuabili controlli al centimetro, o meglio al centesimo della percentuale, il consiglio è di gettarci un occhio noi alla quantità dei compagni di viaggio, poiché sembra ci siano pochi dubbi sulla criticità del settore trasporti e mezzi pubblici in chiave di possibilità o rischio di propagazione dei contagi.....
Nella Pubblica Amministrazione il ricorso al lavoro agile viene richiesto a percentuali più elevate possibili compatibilmente con potenzialità organizzative e qualità ed effettività del servizio erogato
E, dulcis in fundo, nella Scuola si punta sulla DAD, didattica a distanza, dalla seconda media in poi, con quote "bulgare" : il 100%. Salvati solo i laboratori e le attività pratiche, purché nel rispetto delle norme di sicurezza e distanza interpersonale. Restano in classe tutti gli altri, ma al di sopra dei 6 anni dovranno indossare la 😷

AREA ARANCIONE - CRITICITA' MEDIO ALTA
Regioni interessate
1) Puglia
2) Sicilia
In aggiunta a quanto visto per le Regioni Gialle, risulteranno vietati gli spostamenti interregionali e intercomunali, salve, al solito, le solite comprovate esigenze di lavoro, studio, salute necessità. Raccomandato inoltre di evitare anche gli spostamenti all'interno del Comune non necessari nel corso della giornata
Sono fatti salvi gli spostamenti da un Comune all'altro nel caso in cui si tratti di usufruire dei servizi non disponibili nel comune di residenza
Per i Bar e Ristoranti "arancioni" chiusura totale, 7 giorni su 7 : consentito solo l'asporto fino alle 22 e il delivery senza limitazioni

AREA ROSSA - CRITICITA' ALTA
Regioni interessate
1) Calabria
2) Lombardia
3) Piemonte
4) Valle d’Aosta
Vietato ogni spostamento in qualsiasi orario e anche all'interno del proprio Comune : fatti salvi i soliti motivi di lavoro, necessità e salute
Vietati gli spostamenti interregionali e intercomunali
Per i Bar e Ristoranti "rossi" chiusura totale, 7 giorni su 7 : consentito solo l'asporto fino alle 22 e il delivery senza limitazioni
Negozi chiusi : aperti solo Supermercati, Alimentari e di necessità (Farmacie, Parafarmacie, etc).
Aperti anche i Servizi alla persona (parrucchieri, barbieri, lavanderie), aperte le edicole, ma chiudono i Centri Estetici
Per la P.A. in presenza solo attività indifferibili : confermato il ricorso più ampio al lavoro agile o smart working

Due notazioni finali
Per tutte le tre aree, il coefficiente di riempimento del trasporto pubblico, fissato al 50%, prevede una eccezione per i soli mezzi di trasporto adibiti al trasporto scolastico
Ritornano in auge le ormai famose Autodichiarazioni sugli spostamenti : se ci saranno novità rispetto ai modelli in uso, le rintracceremo....

E' tutto qui ? Ovviamente no : in arrivo il Decreto Ristori-bis, un nuovo Decreto Legge, che, con l'annunciata formula del Contributo a Fondo perduto pagato direttamente dall'Agenzia delle Entrate, dovrebbe raggiungere le attività chiuse (in maniera differenziata) nelle varie aree






Notizia 28/10/2020

Lotteria degli scontrini : sembra quasi tutto pronto. Da Capodanno 2021 ricchi premi e cotillons ?


Abbiamo appena pubblicato, nella sezione Pubblicazioni del nostro sito, un nuovo articolo sulla nuova riffa di Stato, in partenza, se tutto va bene, dal prossimo Gennaio 2021.










Notizia 27/10/2020

DPCM 24.10.2020


Pubblichiamo sul DPCM, ampiamente commentato nei giorni scorsi, una Circolare illustrativa delle nuove misure, a cura di uno dei nostri partner più preziosi : My Solution - Cesi Multimedia

Segnaliamo che nel testo del nuovo Decreto è contenuto un nuovo obbligo, in precedenza previsto solo per le attività di somministrazione, di riportare, su un cartello all'ingresso del locale, il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale stesso e riguarderà tutti i locali aperti al pubblico, compresi gli esercizi commerciali

Segnaliamo, infine, che tra le raccomandazioni, sempre inserite nel DPCM, c'è quella rivolta ai datori di lavoro privati di differenziare gli orari di ingresso al lavoro al fine di alleggerire il trasporto pubblico nelle ore classiche di massima affluenza

Buona giornata e buon inizio di settimana a tutti🌈






<< < 1 23 4 5 6 7 8 9 10 > >>

Torna SU